Personale docente

Paolo Simioni

Professore associato confermato

MED/09

Indirizzo: VIA GIUSTINIANI, 2 - PADOVA . . .

Telefono: 0498212667

E-mail: paolo.simioni@unipd.it

  • Il Mercoledi' dalle 12:00 alle 13:00
    telefonare a segreteria per appuntamento (049.821 87 33 nei giorni di lunedì, giovedì e venerdì ore 16:30 - 18:30) oppure scrivere via mail a valentina.pettenuzzo@unipd.it

Principali tematiche della attività di ricerca
1) Studi epidemiologici osservazionali sul rischio di tromboembolismo venoso nei portatori di trombofilia ereditaria
2) Studi epidemiologici osservazionali sul rischio emorragico nei pazienti con coagulopatie ereditarie ed acquisite
3) Individuazione e studio biochimico e molecolare di difetti congeniti della coagulazione in pazienti appartenenti a famiglie con diatesi trombotica ed emorragica (correlazione genotipo-fenotipo clinico e laboratoristico
4) Scoperta e caratterizzazione dal punto di vista fisiopatologico nuove mutazioni genetiche responsabili di trombofilia ereditaria quali la Proteina C Padova 2 (Br J Hematol, 1993), le Pseudo-Omozigosi di FV Leiden (Thromb Haemost, 1996), il difetto combinato di Proteina C con sola forma Beta (Blood, 1996), la Proteina C Padova 3 (Thromb Haemost, 2003), il Fattore IX Padova (NEJM,2009), la Protrombina Padova 2 (ATVB, 2016)
5) Messa a punto di nuovi test di laboratorio per lo screening di soggetti affetti da trombofilia ed emofilie: i test di trombino-generazione, lo studio delle microparticelle e dei nucleosomi
6) Diagnosi genetica delle alterazioni della coagulazione trombotiche ed emorragiche e studio interazione genotipo-fenotipo; caratterizzazione fisiopatologica dei difetti emorragici in particolare delle paraemofilie (difetti severi di fattore V)
7) Individuazione di strategie di profilassi e terapia dei portatori di alterazioni genetiche responsabili di tale patologie trombotiche ed emorragiche
8) Studi in vitro, ex-vivo e su modello animale di terapia genica per la cura delle coagulopatie emorragiche e trombotiche
9) Management delle emorragie gravi perioperatorie e post-traumatiche con nuove tecniche tromboelastometriche ed aggregometriche point-of-care
10) Diagnosi, prevenzione e terapia della malattia tromboembolica nel bambino. Realizzazione del Registro Italiano delle Trombosi Infantili (RITI). Trials clinici di trattamento della trombosi nel bambino. Presidente e coordinatore del GIRTI (Gruppo Italiano per il Registro delle Trombosi Infantili -RITI), prevede il coordinamento del Gruppo Multicentrico Italiano (56 Centri pediatrici italiani partecipanti) per la compilazione e la gestione scientifica del RITI - 2005 a tutt’oggi.
11) Studi sulla malattia trombotica ed emorragica nella donna
12) Coagulazione nello Xenotrapianto: strategie di prevenzione del rigetto d’organo (progetto Europeo Xenome). Ingegnerizzazione degli endoteli per miglioramento della biocompatibilità a livello coagulativo nello xenotrapianto
13) Partecipazione a progetti sulla terapia genica su modello canino dell’Emofilia B con fattore IX Padova.
14) Sono in fase di avanzata programmazione presso in Centro di studi clinici di terapia genica dell’Emofilia B con Fattore IX Padova.