Corsi di simulazione

Simularti è un progetto di simulazione avanzata proposto dall'U.O. di Anestesiologia e Terapia Intensiva del Dipartimento di Medicina - DIMED dell’Università degli Studi di Padova. (collegamento al sito)

L’elemento innovativo e di alto valore tecnologico messo a disposizione per la formazione e l’aggiornamento professionale del personale sanitario è rappresentato dall’utilizzo della simulazione interattiva tramite manichini tecnologicamente avanzatissimi. I sofisticati strumenti di cui dispone l'Unità di Simulazione Avanzata, tra i quali spicca lo Human Patient Simulator HPS della METI consentono di simulare, attraverso software interattivi, le reazioni fisiche e fisiologiche di un “potenziale paziente umano”.

 


Il progetto SimulaMEU nasce all’interno della Scuola di Specialità di Medicina di Emergenza e Urgenza con l’intento di arricchire il curriculum formativo utilizzando la simulazione come strumento di formazione.
Il progetto prevede una serie di incontri che si integrano con il percorso formativo teorico-pratico tradizionale degli specializzandi.
Il progetto si suddivide in giornate di Skill-lab e High Fidelity Simulation:

  • Skill-Lab: laboratori tecnici dedicati all’apprendimento e al perfezionamento delle procedure caratterizzanti la professione del medico d’Emergenza-Urgenza (ad esempio posizionamento di presidi sovraglottici, intubazione orotracheale, cricotiroidotomia, accessi venosi periferici e centrali, ecc.).
  • High Fidelity Simulation: simulazione ad alta fedeltà svolte utilizzando la tecnologia avanzata del manichino Trauma Hal di Gaumard. In queste giornate i discenti, suddivisi in piccoli gruppi, affrontano differenti scenari clinici disegnati ad hoc, riguardanti specifici argomenti (ad esempio il coma, dispnea, dolore toracico, trauma, arresto e peri-arresto cardiaco). Il fine è quello di acquisire e affinare le abilità cognitive e tecniche individuali, ma soprattutto di allenarsi nel lavoro in team, approfondendo le dinamiche di gruppo, la gestione delle risorse e i principi di leadership in accordo con i criteri del Crisis Resource Management. Dopo ogni simulazione si svolge il debriefing, fulcro dell’apprendimento tramite simulazione, ove ogni discente condivide emozioni, punti di forza, criticità e soluzioni in un ambiente del tutto non giudicante; i facilitatori guidano questo momento di analisi tramite una fase emozionale e una fase analitica (secondo il metodo plus, delta solution) per permettere ai discenti di massimizzare l’apprendimento.

Il progetto Simula-MEU è stato creato per implementare la consapevolezza dello specializzando, come singolo e come parte integrante di un team, delle proprie capacità e limiti, simulando situazioni cliniche reali in un ambiente protetto, confidenziale e sicuro al fine ultimo di migliorare la pratica clinica quotidiana nei dipartimenti di Medicina d’Emergenza-Urgenza.