Medicina Nucleare

Responsabile : Prof. Franco Bui

Descrizione del Reparto

La Medicina Nucleare è un servizio diagnostico a disposizione della medicina generale e specialistica, in grado di fornire valide risposte a numerosi quesiti diagnostici. Il medico nucleare opera sulla base di un'approfondita conoscenza delle moderne problematiche medico-chirurgiche ed è in costante dialogo con i medici che ne sono fruitori. La Medicina Nucleare sfrutta le possibilità di sviluppo tecnologico offerte dalla collaborazione di ingegneri, programmatori, fisici, radiochimici e radiofarmacologi e progredisce costantemente assieme alle altre branche della medicina. Pagine Didattiche

La Medicina Nucleare è la branca specialistica della medicina che si avvale dell'uso di radionuclidi artificiali impiegandoli in forma non sigillata (ossia non racchiusi in involucri a tenuta né fisicamente adesi a supporti) a scopo diagnostico, terapeutico e di ricerca biomedica. 

Al contrario delle immagini radiologiche, che vengono ottenute sfruttando l'attenuazione del fascio di radiazioni "x" da parte dei tessuti interposti tra l'apparecchiatura che le ha prodotte e il sistema di rilevazione, le immagini medico-nucleari vengono ottenute per mezzo della rilevazione di radiazioni emesse da radiofarmaci distribuiti nell'organismo. 
È quindi il paziente che emette le radiazioni ("gamma" o "x") che vengono registrate da apposite apparecchiature in grado di ricreare l'immagine corrispondente. 
Dal termine "scintillazione", che definisce il fenomeno fisico sfruttato da queste apparecchiature per trasformare in energia elettrica l'energia quantica dei fotoni "gamma" o "x", le immagini da esse fornite vengono dette "SCINTIGRAFIE". 

Nel reparto di Medicina Nucleare 1 vengono eseguite scintigrafie per tutti i principali organi ed apparati: 

  • scheletro
  • rene
  • cuore (SPET perfusoria a riposo e dopo stress fisico o farmacologico)
  • cervello (SPET perfusoria, SPET con DaTSCAN)
  • ghiandole endocrine (scintigrafia tiroidea, paratiroidea, cortico-surrenalica, scintigrafia con MIBG, studio dei recettori della somatostatina con Octreoscan).


La PET/CT viene eseguita, da personale del reparto, presso lo I.O.V. di Padova (c/o Busonera), in attesa che l’apparecchio sia disponibile anche in sede. 

Viene inoltre eseguito il trattamento ambulatoriale dell’ipertirodismo con radio-iodio

Il reparto è stato riconosciuto Centro di Eccellenza Nazionale per la Medicina Nucleare Pediatrica ed ha coordinato, con il Servizio di Nefrologia Dialisi e Trapianto del Dipartimento di Pediatria, gli studi multicentrici IRIS 1ed IRIS 2 (Italian Renal Infection Study) sulle infezioni acute delle alte vie urinarie nel bambino. 
Partecipa inoltre allo studio multicentrico sullo studio scintigrafico dei tumori GEP non funzionanti e allo studio multicentrico sulla cardiopatia ischemica nel diabete mellito.

Recapiti

Indirizzo: Via Giustiniani, 2 - 35128 Padova - Piano Terra Padiglione Giustinianeo Telefono: 049 8213022 Fax: 049 8213008 E-mail: medicina.nucleare@sanita.padova.it Sito Internet: www.unipd.it/nucmed

Per Prenotare

Prenotazione per pazienti esterni Piano Terra Padiglione Giustinianeo Via Giustiniani 2, Padova Tel. 049 8213022 - Fax 049 8213008 Da lunedi a venerdi dalle ore 10:00 alle ore 13:00